Piero della Francesca - San Giuliano

1455 ca.
Affresco staccato
Proveniente dalla chiesa di Sant’Agostino poi Santa Chiara

L’affresco rappresenta un giovane santo identificato dal Salmi con San Giuliano l’Ospedaliero. Purtroppo ci è pervenuto solo un piccolo frammento raffigurante la bellissima testa, dalla fluente chioma dorata, e parte del busto con le caratteristiche pieghe del mantello rese morbide e voluminose grazie ad un sapiente uso della luce. L’opera, scoperto nel 1954 nella parete destra della chiesa di Santa Chiara, già di Sant’Agostino, a Sansepolcro, è da sempre stata ritenuta un’opera indiscussa di Piero della Francesca. Il Santo non si rivolge verso lo spettatore ma si gira leggermente verso destra e sembra assorto mentre guarda un punto non precisato fuori dallo spazio pittorico. Da un punto di vista stilistico San Giuliano è molto vicino al profeta (forse Geremia) posto a destra della finestra absidale della chiesa aretina di San Francesco: le due figure sembrano essere state eseguite specularmene con lo stesso cartone.
__________________
La bibliografia su Piero della Francesca è, come si può ben immaginare, sterminata, tuttavia i titoli fino al 1971 sono elencati in E. Battisti, Piero della Francesca, Milano, 1971; a cui si rimanda per le opere precedenti questa data. Ricordiamo poi:
M. Salmi,
La casa di Piero della Francesca, in Commentari”, XXVI, 1975, pp. 276-296;
M. Salmi,
Perché Piero della Francesca, in Commentari”, XXVII, 1976, pp. 121-126;
T. Gouma Peterson,
Piero della Francesca’s Flagellation: an Historical interpretation, in “Storia dell’arte”, XXVIII, 1976, pp. 217.233;
M. Salmi,
Piero della Francesca, Novara, 1979;
M. Apa,
La Resurrezione di Cristo. Itinerario sull’affresco di Piero a Sansepolcro, Sansepolcro, 1980;
C. Ginzburg,
Indagini su Piero, Torino, 1981;
A. Angelini,
Piero della Francesca, Firenze, 1985;
L. Bellosi,
Giovanni da Pianamente e gli affreschi di Piero a Arezzo, in “Prospettiva”, 50, 1987, pp. 15-35;
A. Paolucci,
Piero della Francesca, Firenze, 1989;
C. Bertelli,
Piero della Francesca, Milano, 1991;
C. Pizzorusso,
Sul “Battesimo” di Piero della Francesca, in “Artista. Critica dell’Arte in Toscana”, 1991, pp. 122-133;
G. Centauro, M. Moriondo Lenzini
Piero della Francesca ad Arezzo, Atti del convegno internazionale di studi (Arezzo, 7-10 marzo 1990), Venezia, 1993;
G. Botticelli,
Gli affreschi di Piero della Francesca nel Museo Civico di Sansepolcro : tecniche e problematiche conservative, in “I quaderni dell'arte”, VI, 18, 1996, pp. 3-1;
C. Cieri Via,
Città e Corte nell'Italia di Piero della Francesca,1996;
F. Marchiano,
Il messaggio religioso di Piero della Francesca in Piero della Francesca tra arte e scienza, 1996, pp. 21-29;
G. Centauro,
Nuovi studi sulle pitture murali di Piero della Francesca a Sansepolcro, in ”I quaderni dell'arte”, 6, 1996, pp. 18, 20;
G. Centauro,
Borgo Sansepolcro : la città nel museo; un museo per la città; la simbiosi realizzata con la Resurrezione di Piero della Francesca, in “I quaderni dell'arte”, 6, 13, 1996, pp.40-44;
C. Cieri Via,
La Madonna della Misericordia: tradizione iconografica e tradizione culturale, in Ordini religiosi e produzione artistica, a cura di M. T. Mazzilli, 1998, pp. 77-93;
A. M. Maetzke,
Introduzione ai capolavori di Piero della Francesca, Cinisello Balsamo, 1998; J. M. Wood (a cura di), The Cambridge companion to Piero della Francesca, Cambrigde, 2002;
D. Gasparotto (a cura di),
Il restauro del San Ludovico di Piero della Francesca, Lama (PG), 2000;
C. Salvi,
Piero della Francesca et les peintres toscans de la première Renaissance italienne, Tournai, 2001;
M. Calvesi,
Piero della Francesca, in “Critica d'arte”, 8, Torino, 2000, pp.8-10;
M. Aronberg Lavin,
Piero della Francesca, London, 2002; Piero della Francesca. Il Museo Civico di Sansepolcro, a cura di A. Brilli, F. Chieli, Cinisello Balsamo, 2002;
A. Brilli, F. Chieli (a cura di),
Piero della Francesca. Il Museo Civico di Sansepolcro, Biblioteca d’Arte, 2, Cinisello Balsamo (Mi), 2002;
J. R. Banker,
The culture of San Sepolcro during the youth of Piero della Francesca, University of Michigan Press, 2003.