- Coro ligneo intarsiato

Fine del XV secolo
Dalla chiesa di San Francesco

Il coro è costituito da sedici stalli di noce inseriti in quattro autonome sezioni. Nelle tarsie del coro è stata individuata l'influenza di Piero della Francesca, quando la prospettiva scientifica trovava la sua applicazione nel taglio e nel successivo assemblaggio delle essenze lignee, accorpate secondo la logica di un disegno preliminare. I legni impiegati sono almeno nove per ogni specchiatura, tra i quali figurano prevalentemente noce scuro, chiaro e medio, quercia affogata, tasso e cipresso. In ogni scomparto figurano oggetti inanimati: fruttiere, pissidi, vasetti, calamai, lanterne, vedute urbane, strumenti scientifici e libri variamente disposti.

Non mancano elementi in rilievo: i tramezzi divisori, presentano una grande varietà realizzata mediante la sapiente arte dell'intaglio.