Angelo Tricca - Piero della Francesca detta le regole di geometria a Luca Pacioli

Olio su tela
Palazzo delle Laudi

L'opera, proveniente da Palazzo delle Laudi, è ambientata in uno studium umanistico ricco di particolari in cui è evidente la cultura antiquaria dell'artista come si può notare dagli arredi riccamente intarsiati, le decorazioni parietali e gli oggetti disposti casualmente sul camino e sulle mensole. Il maestro è raffigurato ormai anziano che si rivolge a Luca Pacioli, in piedi con il tradizionale abito francescano mentre tiene in mano un compasso e si accinge ad annotare i principi di geometria e prospettiva che Piero gli sta dettando. I tre giovani allievi, intenti a seguire la lezione, sono colti in una posa di estrema naturalezza. Di grande interesse è l'esposizione delle opere di Piero della Francesca e in particolare del Battesimo che qui appare privo della predella eseguita da Matteo di Giovanni

F. Chieli, Il Museo civico di Sansepolcro, Firenze, 2013